CASA C

L’edificio sorge nella campagna teatina, nei pressi della strada provinciale, in uno dei tanti terreni disegnati dalla maglia regolare degli uliveti.
La casa è a pianta rettangolare allungata e gli ambienti sono distribuiti su due livelli. L’edificio è interamente costruito in legno e isolato con materiali naturali. Un muro colorato chiude quasi totalmente la parete verso la strada e si proietta all’esterno, schermando anche due lati del giardino e includendo il volume ad unico livello del garage.
La copertura è realizzata con due falde simmetriche fortemente inclinate che costituiscono la chiusura esterna del primo livello. Al piano terra i servizi sono distribuiti lungo la fascia più chiusa, mentre il soggiorno è un ambiente a doppia altezza con una grande apertura sul giardino. L’ingresso all’abitazione avviene da una galleria che separa il piano terra residenziale dal volume del garage.

con Paolo Giardiello, Marella Santangelo, Nicola Flora

Date

05/06/2006